domenica 28 settembre 2008

Piove anche al sud

Rubo il titolo di un post di un'amica, perchè a quanto pare piove anche qui al sud.
E tutto in concomitanza con il battezzo sul campo della nuova gioia di papà, una Canon 5D. Certo che gli sposi hanno scelto proprio un bel giorno per sposarsi. Acqua fin dentro le ossa, infatti oggi sono stato tutto il giorno ad asciugarmi. Beh, due scatti in tema:



martedì 23 settembre 2008

Ultima infornata

Aspettando le briciole:


Pausa:


Passare inosservate:


Seduto sui gradoni:

lunedì 22 settembre 2008

Mi innamoro ogni giorno

Ormai a casa sto davvero poco e solo per dormire, tant'è che nell'ultimo periodo ho accumulato una marea di roba da lavare e stirare, come non mi era mai capitato, tanto che avrei voluto di nuovo inserire un annuncio stile quello che feci tempo fa (AAA Brava donna di casa cercasi).
Ed uscendo di casa, strano ma vero, mi accorgo che il mondo è frequentato di persone, molto più di quello che mi sarei aspettato, ed almeno in apparenza, più belle di quello che credevo. Poi, ovviamente, faccio presto a ricredermi.
Capita quindi da un po' di tempo che io mi innamoro ogni giorno, o meglio, rimango infatuato per una giornata da un volto che mi accompagna fin quando non chiudo gli occhi la notte. Alla mattina non ci sarà già più, tranne qualche raro caso.
Nel corso della giornata la fantasia vola ad immaginare di conoscere meglio la persona fautrice di tali pensieri... a volte succede davvero, anche se in maniera molto limitata.
Insomma, mi innamoro di tutte ma di nessuna in particolare. Di molte avrò un'immagine per rinverdire i ricordi nel futuro, ma di queste, quante rimarranno davvero impresse nella mia mente?



domenica 21 settembre 2008

A E I O U IPSILON

A discapito dell'ultimo post, il periodo fecondo lascia poco spazio alla A e dovrei sostituirla con una P (Pro), ma poi dovrei anche cambiare sottotitolo al blog ed è troppa fatica. In effetti al momento sono ancora associato ad un pro e non sono un pro a tutti gli effetti, quindi non posso ancora scegliermi i clienti e gli eventi.
Mi piace fotografare, è vero, ma ho sempre sopportato male tutte le feste con abbondanza di persone, soprattutto quelle in cui non conosco nessuno.
Anche se la parte principale dei lavori sono i matrimoni, non manca qualche 25° di matrimonio, qualche battesimo, qualche festa di compleanno. Non si dovrebbe sputare nel piatto dove si mangia, ma a volte è davvero difficile ingoiare sempre i rospi e non rispondere per le rime ai clienti... Magari con uno studio tutto mio, quache sfizio potrò togliermelo, ma ora non se ne parla completamente.
Così ti capita di sopportare la mamma ansiogena e iperprotettiva che si piazza come un avvoltoio appollaiato su un ramo a sovrintendere quello che fa il fotografo, con il risultato di avere la figlia immortalata più rigida di un baccalà. Oppure presenzi a feste di compleanno brufolose, in cui gli invitati si credono i padroni del mondo e pretendono di comandarti a bacchetta, mentre è meglio che si cambino i pannolini.
E poi c'è il mitico evento di ogni festa che si rispetti: il trenino! Come non mancare questo topico momento? Devo ricordarmi di portarmi un lettore mp3 a questi eventi e spararmi a palla i Metallica o i Maiden, ma anche Mario Merola andrebbe bene, tutto, tranne il Disco Festa!!! Ogni limite, ha la sua pazienza, perbacco!

EH MEU AMIGO CHARLIE
EH MEU AMIGO CHARLIE CHARLIE BROWN
CHARLIE BROWN

FCA at work

Curioso:

Sfidando il traffico:

giovedì 11 settembre 2008

Nuove foto

Mondo senza fili:


Salto pericoloso

mercoledì 10 settembre 2008

Curiosità

Aspettando che la vita passi:


Andando incontro alla vita:


Immortalando i ricordi della nostra vita:

martedì 9 settembre 2008

Oroscopo di oggi

Erano mesi che non sentivo l'oroscopo. Di solito, mentre faccio colazione seguo le notizie su Canale 5 che durano giusto il tempo che mi concedo ad ingurgitare qualcosa, dopo di chè, arrivati al meteo, spengo la tv e mi avvio al lavoro.
Questa mattina, causa sosta prolungata in bagno, ho sfalsato di un paio di minuti la mia finestra sul mondo, così, giusto per non rompere l'abitudine, ho acceso la tv quando ormai c'erano le previsioni meteo, del traffico e l'oroscopo.
Pesci: "Siate obiettivi" e di solito lo faccio più volte alla settimana, "la vostra situazione sta migliorando giorno per giorno e voi ne siete felici.". Ma vaffanculo!
Che vorrei davvero prendere chi scrive e chi mette in onda queste stronzate.

Buongiorno.

domenica 7 settembre 2008

venerdì 5 settembre 2008

Non c'è trippa per le assatanate

Nel titolo c'è tutto il testo.





martedì 2 settembre 2008

Mi è stato riferito...

... che al concerto di Ron a Lido di Noto, c'era codesto individuo, abbastanza trombabile, sicuramente più trombabile del tipo in bicicletta:


Ora, per par coditio dovrei postare qualcosa per noi maschietti, ma la corista, oltre alla capacità vocali e alla maestria nell'utilizzare il microfono, non è dotata dello stesso charme della presenza maschile, mi sa:



E con questo post, posso dire addio al mio sogno di essere linkato da Famiglia Cristiana :-)

A modo mio...

L'ultimo post ha creato un attimo di smarrimento in chi lo ha letto. Tranquilli, sono smarrito pure io, ma forse ritornerò.
Nel frattempo, per sfuggire a me stesso, ieri sera sono scappato al concerto di Ron che si teneva a Lido di Noto. Giusto un anno fa erano i Dirotta su Cuba ad impegnare il mio obiettivo.
Non molti gli episodi da FCA, a parte la lite fra chi stava seduto (con sedie portate da casa) e chi, non essendo del luogo, stava in piedi magari davanti a quelli con le sedie.
Io sono arrivato solo un'ora e mezza prima del concerto e son dovuto stare in terza fila, in piedi per tutto il tempo, senza poter sfruttare la transenna come appoggio. La platea al momento era ghermita da persone di età media di circa 60 anni che come al solito rumoreggiava per la mancanza di precisione. Ho riconosciuto molti volti di un anno fa, a dimostrazione che la gente difficilmente impara.
Nonostante la mancanza di avvenimenti, ho ripreso i contatti messaggistici con la mia terapeuta a distanza. Ho preferito non infierire e non mandarel mms del concerto.
In attesa dell'inizio, cerco di frantumare il cranio di una persona che è seduta davanti a me, piazzandogli la fotocamera giusto all'altezza della "noce del capocollo". Iniziamo a parlare amabilmente fino all'arrivo del cantante.
Che dire di Ron? Tiene benissimo l'ora e mezza di concerto concessaci ed ha un bel rapporto con il pubblico. Diciamocela tutta, ieri sera molte persone non è che fossero la creme de la creme, ma Ron riesce comunque a prendere bene alcuni commenti e regala comunque emozioni.
Faccio il mio lavoro e appena finito il concerto, impacchetto tutto e torno verso la moto, incurante dei fuochi di artificio che iniziano a sollevarsi alle mie spalle e delle persone che si chiedono chi sia sto tipo che è l'unico che va in direzione opposta allo spettacolo.