sabato 22 novembre 2008

mercoledì 12 novembre 2008

Ciao, sono io... ovvero Vodafogne is back

- "Pronto, quì è la Vodafogne".
- (estiqatsi?) "Buonasera".
- "Le vorremmo proporre una vantaggiosissima offerta. Le lei ci fornisce 10 numeri di telefono con altro operatore, le regaliamo una ricarica di 50 euro. Potrebbe essere interessato alla nostra offerta?".
- "Assolutamente no."
- "Come no? Ma è ammattito? Sono 50 euro per 10 numeri".
- "Lei probabilmente non è al corrente che esiste un decreto legge sulla privacy che vieta di fornire dati sensibili senza l'espresso consenso del titolare, nevvero?"
- "Come?".
- "Sì, buonanotte". Click.

domenica 9 novembre 2008

Blow Up

E' sera, ed è una sera tranquilla come possono essere tranquille solo le sere lontano dai centri cittadini. Sì, perchè la nostra storia si svolge nella campagna siciliana, a molta distanza da Catania o Palermo. Quì la sera ti puoi permettere di dormire con la porta aperta, perchè quì non succede mai niente.
Siamo in autunno ma ancora si può sentire qualche cicala che canta, grazie al clima mite di questa terra. Non si sente null'altro, perchè questo è un posto tranquillo e non succede mai niente.
La villetta dove si svolge la nostra storia è al buio, solo una pallida luce riesce a filtrare dalle finestre. C'è un monitor di computer acceso ed una persona che sta digitando qualcosa sulla tastiera. Sta lavorando nonostante non sia così tranquillo. Non sta pensando che possa succedergli qualcosa, ma da stamattina non riesce a trovare il suo cane, ed è strano perchè è un cane abituato a stare nella villetta anche quando il cancello è aperto. E' preoccupato perchè è un cane buono di quelli che si limitano ad abbaiare agli altri cani. Non lo tiene per difesa personale, ma solo per compagnia perchè quì, come abbiamo detto, non succede mai niente.
Il proprietario della villetta riesce comunque a lavorare al computer. Deve finire un documento importante prima di domattina ed è completamente preso da quelle scritte sul monitor per accorgersi che sta succedendo altro in quella villetta.
All'improvviso una raffica di colpi squarcia il silenzio della campagna: CAZZO I POPCORN SUL FUOCO!!!